venerdì 4 luglio 2014

Maschera purissima

Lo ammetto, non ho una pelle particolarmente problematica ma AMO follemente le maschere, soprattutto quelle che mi posso divertire a spignattare. Così spesso mi trovo ad inventarne di nuove e oggi voglio condividere con voi l'ultima nata.
Come ho detto, non è necessario seguire una ricetta in particolare quindi se non avete alcuni di questi ingredienti sentievi libere di metterne altri! La cosa bella delle maschere è proprio questa, bastano due ingredienti per realizzarla: una polvere e un ingrediente liquido. Voilà la maschera è pronta. Poi ci si può sbizzarrire creando e di più complesse, ma la base rimane quella. Poi è chiaro che alcune saranno più riuscite di altre come effetto finale, ma la cosa importante è sperimentare, divertirsi e dare libero sfogo alla fantasia!

Oggi io ho usato: 
• un cucchiaino di caolino (purificante ma per nulla aggressivo)
• un cucchiaino di argilla verde (molto purificante, può risultare aggressiva usata singolarmente)
• 4 gocce di olio essenziale di legno di rosa ( ha potenti proprietà purificanti, rigeneranti e ringiovanenti. È un cicatrizzante, anti infezioni e antiage. Ne vanno usate davv pochissime gocce, pena un forte bruciore e rossore al viso) 
•idrolato di bambù q.b. ( effetto purificante per pelli miste e acneiche, con effetto opacizzante)  

Consiglio questa maschera a chi ha una pelle mista o grassa, sicuramente non a chi ha la pelle secca o sensibile. Se è la prima volta che la fate e non siete sicure che faccia al caso vostro provate a mettere solo una goccia di o.e. oppure a toglierlo direttamente e ad aggiungere del miele. 

L'effetto finale é meraviglioso: pelle luminosa, purificata in profondità, compatta e con i pori dilatati ridotti. 
Non va usata più di una volta a settimana (meglio ogni due) per evitare l'effetto rebound. 

Voto: 8

È tutto per oggi. La parola passa a voi.  Fatemi sapere quali sono le vostre maschere preferite e soprattutto se decidete di provarla. 
Un grosso bacio