domenica 27 gennaio 2013

Review prodotti E.l.f.





Qualche mese fa ho ordinato per la prima volta dei prodotti della E.l.f. con un ordine cumulativo
a cui hanno partecipato anche una mia amica e tre dei nostri parenti. Questa marca mi ha sempre
ispirato e i commenti a riguardo andavano dall'amore folle all'odio profondo, così ho deciso di provare.
Quello che ho ampiamente provato e su cui posso esprimere dei giudizi sono:

Therapeutic Conditioning Balm, gusto Vanilla Cream

Scartato il pacco, mi trovo questo minuscolo stecchino che deduco essere il burrocacao. La quantità è davvero minima ma considerato il prezzo posso accontentarmi e poi, mi dico, posso infilarlo in qualunque mini pochette. Come idratazione non mi sono trovata troppo male, la consistenza è molto morbida e si fonde immediatamente con le labbra. Una volta applicato resta molto "scivoloso", pienamente in stile paraffina, per intenderci. E arriviamo alle note dolenti: a parte il fatto che dopo poche applicazioni la rotellina per far uscire e rientrare il prodotto ha smesso di funzionare, cosa che può capitare, se si fa anche mezzo passaggio in più le nostre labbra diventano di un sanissimo colorito bianco. Forse questo poteva andare di moda tra gli sciatori di Cortina negli anni '80, ma direi che nel contesto della urban jungle attuale l'effetto cadaverico sia del tutto sconsigliabile. E questo succede anche se non avete le labbra perfettamente lisce, alla minima pellicina o screpolatura invernale l'effetto candore verrà ad evidenziarla peggio che un cartello luminoso.
Per quanto riguarda il gusto alla vaniglia devo dire che non mi ha entusiasmato (che detto da una che ama alla follia questo profumo, non è un gran complimento)

Voto: 5

Wet gloss lash & brow clear mascara

Niente da ridire su questo prodotto: fa il proprio mestiere. Considero il gel trasparente uno dei prodotti indispensabili al pari di mascara e fondotinta e devo dire che il gel della E.l.f non mi ha dato problemi. Non ho granché capito perché debba avere due scovolini, ma questa particolarità può tornarvi utile se volete creare dei mascara colorati.

Voto: 7

Plumping lip glaze

Luce naturale: colore (a sinistra) e colore con aggiunta di rimpolpante (a destra)


Foto con flash
Rimpolpante (sinistra) e colore (destra)
Labbra con applicazione del solo colore
Labbra con colore e rimpolpante: notare la abissale differenza tra le due (u.u)

Lucidalabbra: ok, lo vedo. Rimpolpante: non pervenuto.
Tutta gasata per le mie nuove labbra alla Angelina Jolie, sono rimasta delusa da questo semplice gloss e nulla più. Scordatevi di vedere anche il più minimo cambiamento dopo l'applicazione, perchè a parte un fresco gusto alla menta non si può notare altro. Ho scelto il colore 2901 Oasis, molto diverso dal colore sul sito, e almeno su questo mi è andata abbastanza bene. Trovo che sia carino per i leggeri shimmer oro al suo interno anche se leggermente perlato. La parte opposta al colore, che dovrebbe essere trasparente è invece bianca perlata e non lascia inalterato il colore, ma lo schiarisce leggermente. D'altronde questo prodotto è perfetto dopo un pasto a base d'aglio o se quella mattina non avete voglia di lavarvi i denti.

Voto: 4\5


All over color stick

Pink Lemonade (sinistra) applicato di netto e sfumato e Spotlight (destra) applicato di netto e sfumato
Pink Lemonade (sinistra) applicato di netto e sfumato e Spotlight (destra) applicato di netto e sfumato




Super entusiasta di questi prodottini tutto fare ho scelto i colori Spotlight e Pink Lemonade.
Per quanto riguarda Spotlight, che dato il suo colore ha l'unica funzione di illuminante, mi sono trovata abbastanza bene ad applicarlo sotto l'arcata sopracciliare con un pennellino a setole sintetiche per dare la giusta definizione. Anche sugli zigomi non è male, ma va applicato con le dita per un effetto meno definito e più sfumato. Il suo fratellino Pink Lemonade si propone invece come un tuttofare tra la funzione di blush, rossetto e perchè no, anche ombretto, già che ci siamo.
Di lui sono meno contenta perchè applicato puro come rossetto ha un effetto troppo perlatino che mi ricorda molto il tipo di colore che potrebbe utilizzare un anziana signora, mentre sfumato come blush non è male ma bisogna fare attenzione a non toccarsi mai nemmeno per sbaglio la guancia, pena l'immediata eliminazione di colore. Inizialmente ero soddisfatta del profumo che hanno: un misto tra zucchero e arancia, ma dopo diverse applicazioni ho iniziato a sentire il sottofondo più "plasticoso" non molto invitante.

Voto 6

Con questa recensione non voglio invitarvi a disdire l'ordine che avevate in mente alla E.l.f.( http://www.eyeslipsface.com/ ), tanto che io stessa ho intenzione di provare ancora altri prodotti, ma solo dare la mia personale opinione e magari chiarirvi le idee se siete incerti su qualche prodotto. Tutti quelli elencati sono comunque cose che non ricomprerò e che non consiglio, siccome l'unico valido che ho provato si può trovare nell'alternativa, sempre economica, della Essence con cui io mi sono trovata meglio e per la quale non è necessario pagare le spese di spedizione.

Questo è quanto e mi farebbe davvero molto piacere ricevere delle vostre opinioni, recensioni, consigli e dubbi a riguardo!

A presto!

Giulia